Rigatoni con pesce spada e pomodorini, un primo da chef stellato

I rigatoni con pescespada e pomodorini ciliegino se preparati con ingredienti di qualità saranno ad un livello degno di ristorante stellato

Altre ricette...

VUOI RICEVERE GRATIS LE NOSTRE RICETTE?
ISCRIVITI AL GRUPPO

I rigatoni con pescespada e pomodorini sono un primo molto facile da fare ma, se preparato bene, sarà a livello dei migliori ristoranti stellati. Per chi vede Masterchef, c’è una frase spesso ricorrente sulla cucina italiana: “non è importante il numero di ingredienti ma la scelta e la qualità di quest’ultimi”. Comprate quindi un buon pescespada fresco e dei pomodorini ciliegini al mercato, forse vi farà spendere un pochino di più ma il risultato è assolutamente assicurato.

Se vuoi provare un altro tipico piatto di pesce, prova la nostra ricetta degli spaghetti con le vongole.

Ingredienti rigatoni con pescespada e pomodorini per 4 persone

  • 320 gr di rigatoni
  • 300 gr di pescespada fresco
  • 250 gr pomodorini ciliegino
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio EVO
  • scorza di limone bio non trattato

Procedimento

Iniziate facendo soffriggere uno spicchio di aglio sbucciato e privato dell’anima in olio EVO a fuoco moderato. Nel frattempo con un coltello affilato togliere la pelle dal pescespada e fatelo in dadini di non più di 1 cm di lato. Tagliate poi i pomodorini ciliegino in 4 parti e metteteli sul fuoco insieme all’aglio aggiustando sia di sale che di pepe.

- Advertisement -

A questo punto potete già mettere l’acqua sul fuoco e, una volta calda, prendetene un mestolo ed aggiungetelo ai pomodorini sul fuoco; abbassate la fiamma ed aggiungete anche i dadini di pescespada da una parte, e la pasta nella pentola. Continuate a cuocere per circa due minuti.

Fate saltare bene il pescespada e, se si asciuga troppo, prendete un altro mestolo dell’acqua di cottura dei rigatoni. Quando mancheranno un paio di minuti alla cottura della pasta, scolatela e continuate a cuocerla insieme al sugo di pescespada e pomodorini, aggiungendo una grattugiata di scorza di limone. Saltando spesso se siete capaci o, in alternativa, mescolate con un mestolo di legno. Se anche in questo caso dovesse asciugarsi troppo aggiungete altra acqua senza esagerare.

Consigli

Potete servire spolverando con un po’ di prezzemolo tritato fresco. Al sugo, in fase di cottura, potreste aggiungere anche delle olive taggiasche che daranno uno sprint in più al vostro primo di pesce. Il vino ideale da stappare con i rigatoni con pescespada è un Frascati superiore servito freddo.

Ultimi articoli

Altre ricette