Pasta patate e provola, la ricetta segreta. Leggera no! Buonissima si!

La pasta patate e provola è un tipico primo della cucina partenopea decisamente sostanzioso ma ricchissimo di sapore

Altre ricette...

VUOI RICEVERE GRATIS LE NOSTRE RICETTE?
ISCRIVITI AL GRUPPO

Direttamente dalle tavole napoletane ecco una pasta che, se state cercando qualche cosa di dietetico è meglio che cambiate ricetta. La pasta patate e provola è però una vera bontà che merita sicuramente uno strappo alla regola è che, almeno una volta nella vita va assaggiata. Si tratta come tantissime ricette regionali, di un piatto preparato con pochi ingredienti ed estremamente semplici. Del resto la tradizione prende a piene mani dalle abitudini del popolo che un tempo, cucinava con quel che aveva in dispensa o che vendeva il contadino.

Se vuoi provare altri piatti della cucina napoletana ecco come fare gli Spaghetti del saponaro di Eduardo De Filippo un altro piatto che vi farà saltare sulla sedia.

- Advertisement -

Se volete ricevere Gratis le ricette sui Primi Piatti iscrivetevi al nostro canale Whattsapp e seguite il nostro gruppo Facebook Primi Piatti.

Ingredienti pasta patate e provola per 4 persone

  • 400 g di pasta mista corta
  • 800 g di patate
  • 40 g di olio EVO
  • 200 g di provola
  • 100 g di pancetta
  • 1 costa di sedano
  • 6 pomodorini
  • 3 foglie di basilico fresco
  • 1 cipolla bianca
  • 1 spicchio di aglio
  • Parmigiano reggiano q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Sale q.b.

Procedimento pasta e patate

Iniziate dal soffritto: Prendete una pentola profonda, metteteci del buon olio EVO, la cipolla tagliata finemente ed ovviamente sbucciata, con il sedano e l’aglio tritati. Per fare prima potete anche inserire tutto quanto nel mixer. Fate imbiondire girando spesso per non far bruciare tutto.

Tagliate le patate a tocchetti dopo averle sbucciate ed aggiungetele al soffritto. Le dimensioni ideali sono di circa 2 cm per 2. Aggiungete anche la pancetta tagliata da voi o comprata già confezionata. Fate andare sul fuoco per qualche minuto prestando sempre attenzione che non si attacchi tutto.

Arrivati verso metà cottura delle patate, aggiungete anche i pomodorini tagliati a pezzi che ci metteranno meno a cuocersi. Salate, pepate e continuate a cuocere mescolando di tanto in tanto. Mettete a questo punto delle foglie di basilico spezzettate a mano.

Aggiungete ora l’acqua per la cottura della pasta, versandone un piccolo quantitativo alla volta, aggiungendone altra dopo, se sarà il caso. A bollore, buttate la pasta e fate cuocere fino a quando non si sarà cotta sempre mescolando con un mestolo di legno. Dovrà risultare cremosa e non acquosa quindi regolatevi con l’acqua, casomai potete aggiungerne un pò per volta durante la cottura.

A questo punto spegnete la fiamma e mettete la provola tagliata a tocchetti, mescolate fino a quando non si sarà sciolta completamente. Ultimo tocco con una grattata di parmigiano reggiano e potete servire in tavola, con un filo di olio EVO sopra a crudo.

Consigli

Per fare la vera pasta con le patate servirà della pasta mista corta possibilmente di Gragnano trafilata a bronzo. Questa tipologia di pasta, tenete presente, ci metterà un bel po’ a cuocere ma ne varrà la pena.

Ultimi articoli

Altre ricette