Spaghetti all’aglione della Val di Chiana, gusto deciso ed originale

Gli spaghetti all’aglione sono un primo della tradizione toscana abbastanza semplice da realizzare e molto gustoso.

Altre ricette...

VUOI RICEVERE GRATIS LE NOSTRE RICETTE?
ISCRIVITI AL GRUPPO

Gli spaghetti all’aglione sono un primo semplice da fare, ammesso che si trovi questo tipo di aglio tipico della Val di Chiana. La sua particolarità, oltre ad essere più grande, è il suo sapore estremamente delicato.

Un primo piatto questo, che magari non consigliamo prima di un appuntamento romantico ma dal gusto assolutamente inconfondibile ed unico. Questo tipo di sugo si sposa molto bene anche con dei bucatini o delle linguine. Vi segnaliamo anche la nostra ricetta degli spaghetti al ragù di carne.

- Advertisement -

Ingredienti spaghetti all’aglione per 4 persone

  • 400 gr di spaghetti 
  • 250 gr di pelati 
  • mezzo aglione 
  • 2 spicchi di aglio normale (o 1 spicchio) 
  • 1 filetto di acciuga 
  • 1 peperoncino 
  • olio evo 
  • Concentrato di pomodoro 
  • Vino bianco 
  • Sale q.b. 

Preparazione degli spaghetti all’aglione

Togliere la buccia all’aglione, inciderlo longitudinalmente e schiacciarlo leggermente con il dorso del coltello. Metterne 1 spicchio a bollire nell’acqua.

Per la base della pasta all’aglione prendere un altro spicchio sbucciato, aprirlo a metà (per la parte lunga). Prendere ulteriori 2 spicchi di aglio rosso di Sulmona (o dell’aglio bianco del polesine). Se si usa l’aglio di Voghera invece metterne solo 1 perché è molto più forte. Mettere tutto in una padella insieme ad un filetto d’acciuga. Far soffriggere l’aglio in padella in copioso olio EVO insieme al peperoncino. A seconda di quanto la si vuole piccante mettere il peperoncino intero o tagliato. Quando sta sfrigolando bene tutto aggiungere un cucchiaio di concentrato di pomodoro.

A questo punto aggiungere un goccio di vino bianco e far cuocere fino a quando l’alcool non sarà evaporato. Aggiungere dunque i pomodori pelati, romperli grossolanamente con una forchetta ed aggiustare di sale. Far cuocere a fuoco vivace, girando di tanto in tanto, per circa 10 minuti. Togliere tutti gli spicchi d’aglio interi. Scolare gli spaghetti al dente e trasferirli nel sugo di aglione per mantecarli e far finire la cottura.

Consigli  

Se piacciono proprio le cose molto agliose, negli ultimi 5 minuti di cottura si può tagliare un ulteriore spicchio di aglione, mettendolo poi nel sugo della pasta.

Il giusto vino da abbinare potrebbe essere una Falanghina o un Pinot grigio.

Invece degli spaghetti provare questo sugo anche con dei pici freschi.

Ultimi articoli

Altre ricette