Spaghetti al pistacchio, scopri la ricetta buonissima

Gli spaghetti al pistacchio sono facilissimi da fare e saranno un primo piatto gourmet se preparato nella maniera corretta.

Altre ricette...

VUOI RICEVERE GRATIS LE NOSTRE RICETTE?
ISCRIVITI AL GRUPPO

Spaghetti al pistacchio solo a leggere il titolo sale l’acquolina in bocca. Questi semi dal caratteristico sapore sono veramente degli ingredienti preziosi in cucina. Doneranno ai piatti un fantastico sapore, aroma, ma soprattutto se ben utilizzati anche un contrasto di consistenze che renderanno le nostre creazioni uniche.

I pistacchi sono alimenti di origine vegetale, si tratta esattamente di semi oleosi contenuti nel frutto (drupa) del pistacchio.

- Advertisement -

Questa ricetta ne è un chiarissimo esempio. Facile da preparare anche se con ingredienti un po’ ricercati, farà sicuramente la gioia dei vostri commensali. Se vuoi provare un altro fantastico primo piatto ecco la ricetta degli spaghetti ammollicati con pomodorini.

Ingredienti spaghetti al pistacchio

  • 400 gr di Penne rigate
  • 1 cipolla bianca
  • 200 gr di Pancetta
  • 150 ml di latte
  • 1 cucchiaio di amido
  • Farina di pistacchi q. b.
  • Pistacchi tritati q.b
  • olio extravergine d’oliva

Procedimento

Cuocete gli spaghetti in una casseruola con abbondante acqua salata. In una padella nel frattempo mettete un filo di olio EVO e fate soffriggere la cipolla e la pancetta. Dopo aggiungete un po’ di acqua di cottura della pasta.

Unite alla cipolla e alla pancetta l’amido precedentemente sciolto nel latte e la farina di pistacchi. Mescolate bene fino a quando la preparazione non avrà una consistenza cremosa.

Togliete la pasta dalla casseruola pochi minuti prima della fine della sua cottura e versatela nella padella insieme alla crema di pistacchi. Aggiungete un po’ d’acqua di cottura senza esagerare. Se evapora prima della cottura degli spaghetti sarete sempre in tempo per aggiungerne un altro mestolo.

Unite i pistacchi tritati grossolanamente per avere un buon contrasto di consistenze e fate cuocere per un paio di minuti. Servite subito ai vostri ospiti

Consigli

Se non riuscite a reperire la farina di pistacchi provate a farla in casa basteranno 250 gr di pistacchi e 1 cucchiaino di amido (mais, riso, o fecola di patate). Congelate i pistacchi la sera prima, inseriteli in un frullatore insieme al cucchiaino di amido e frullate ad intermittenza. Ecco pronta la farina di pistacchi da utilizzare per i vostri primi piatti.

Aggiungete della scorza grattugiata di limone o arancio come decorazione al piatto.

Quale vino abbinare? Un Pinot Nero dal carattere terroso e floreale con aromi di ciliegia, lampone, fiori di ibisco e petali di rosa.

Ultimi articoli

Altre ricette