Ragù alla bolognese, la ricetta originale

Il ragù alla bolognese è un sugo dai molteplici usi che non ha bisogno di troppe presentazioni: qui troverai qual è la nostra ricetta

Altre ricette...

VUOI RICEVERE GRATIS LE NOSTRE RICETTE?
ISCRIVITI AL GRUPPO

Il ragù alla bolognese è una ricetta che non ha di certo, bisogno di presentazioni. Non neghiamo che abbia una preparazione e una cottura lunga e decisamente laboriose ma, una volta portato il piatto in tavola, ripagherà da tutte le fatiche.

Questo sugo potrà essere gustato in molti modi: per condire pasta fresca, pasta secca oppure con delle gustosissime lasagne, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

- Advertisement -

Se vuoi provare un altro primo piatto tipico, ecco qui un vero classico: la nostra ricetta degli spaghetti all’amatriciana.

Ingredienti ragù alla bolognese

  • 300 gr di trito di manzo macinata grossa
  • 300 gr passata di pomodoro
  • 50 gr carote
  • 50 gr sedano
  • 50 gr cipolla dorata
  • sale fino q.b.
  • pepe q.b.
  • 100 ml vino rosso
  • brodo vegetale q.b.
  • 150 gr pancetta
  • olio EVO q.b.

Procedimento

Bisognerà che iniziate preparando il brodo vegetale. Si potrebbe bypassare questa fase utilizzando del dado pronto ma il risultato ne risentirà. Prendete poi la pancetta e tagliatela prima a listarelle poi, con una mezzaluna, sminuzzatela per bene. In questa fase non utilizzate un mixer perché la carne altrimenti assumerebbe una consistenza sbagliata.

Ora nella padella aggiungete l’olio EVO e fate rosolare per bene la pancetta di maiale sgranandola con un mestolo. Mentre la carne si cuoce tritate finemente carote, cipolle e sedano ed aggiungetele alla pancetta non appena questa si sarà ben rosolata. Fate cuocere per circa 6 minuti, mescolate ed aggiungete ora il trito di manzo. Ora alzate la fiamma facendo rosolare anche il macinato in modo che sigillandosi, trattenga succhi e sapori. Aggiungete infine il vino rosso (anche il bianco va bene) e fate sfumare l’alcool.

A questo punto è arrivato il momento di aggiungere la passata di pomodoro, mettendo al contempo anche un paio di mestoli di brodo vegetale. Ora dovrà cuocere a fiamma medio/bassa per 2 ore con sopra il coperchio ma non totalmente chiuso. Controllate il ragù alla bolognese e giratelo di tanto in tanto per non farlo attaccare e al bisogno, aggiungete un po’ di brodo vegetale. A fine cottura aggiustate di sale e pepe assaggiando il vostro sughetto appena fatto.

Consigli

Esistono moltissime varianti del ragù alla bolognese e tutt’oggi non è proprio sicuro quale sia la ricetta originale. Taluni sostengono che a fine cottura per smorzare l’acido del pomodoro, vada aggiunto un bicchiere di latte. Oppure esistono variazioni che non prevedono pancetta ma l’utilizzo di un mix di carne suina e bovina. In qualche ricetta è anche prevista la presenza di qualche foglia di alloro, a voi la scelta.

Infine i tempi di cottura. Due ore è il minimo ma, aumentando i tempi, sarà possibile avere dei sapori molti più concentrati.

Ultimi articoli

Altre ricette