Pasta alla Portofino, il primo facilissimo con 2 ingredienti speciali

La pasta alla Portofino è uno di quei piatti talmente semplice e buoni da mangiare che vi sorprenderanno non poco

Altre ricette...

VUOI RICEVERE GRATIS LE NOSTRE RICETTE?
ISCRIVITI AL GRUPPO

Non c’è bisogno di essere chef direttamente usciti da Masterchef per preparare dei piatti buonissimi. Alcune ricette infatti, con pochissimi ingredienti riescono a dar luogo ad un connubio di sapori che stupirà. Ed è questo il caso della Pasta alla Portofino che abbina un classico pesto alla genovese con pomodorini tipici della Sicilia. Ovviamente prendendo del pesto già pronto ed unendo i pomodorini sarà tutto estremamente più semplice, ma fidatevi, preparate il mitico condimento ligure da soli e vi stupirete del risultato finale. Se volete cimentarvi in altre ricette ecco come fare una buonissima Pasta con crema di peperoni.

Se volete ricevere Gratis le ricette sui Primi Piatti iscrivetevi al nostro canale Whattsapp e seguite il nostro gruppo Facebook Primi Piatti. Se invece utilizzate telegram iscrivetevi al nostro canale PRIMI PIATTI

- Advertisement -

Ingredienti pasta alla Portofino per 4 persone

  • 400 g di pasta
  • 160 g di pesto alla genovese
  • 250 g di pomodorini pachino
  • 1 spicchio di aglio
  • olio EVO q.b.
  • aglio q.b.
  • 70 g foglie di basilico
  • 100 ml Olio evo
  • 6 cucchiai di Parmigiano reggiano 36 mesi
  • 40 g Pinoli
  • 2 spicchi di Aglio
  • 1 pizzico Sale grosso

Procedimento

Pulite le foglie di basilico con un canovaccio umido. Non lavatelo assolutamente sotto l’acqua corrente. Tagliate l’aglio a pezzetti molto piccoli. In un mortaio poi inserite, l’aglio con un pizzico di sale grosso e schiacciatelo con il pestello fino a quando non diventerà una crema. Unite anche i pinoli e aggiungete poco alla volta le foglie di basilico schiacciando anch’esse con il pestello e, solo alla fine aggiungete il formaggio e l’olio EVO.

Lavate i pomodorini e privateli del picciolo quindi tagliateli a metà. In una padella mettete dell’olio EVO e uno spicchio d’aglio; fatelo dorare senza bruciarlo che poi andrete a rimuovere. Mettete a cuocere i pomodori, aggiustate di sale e fateli cuocere fino a quando non si saranno ammorbiditi.

Scolate la pasta, conditela con i pomodorini, il pesto e servite con una spolverata di formaggio.

Consigli

Sono parecchi gli abbinamenti che possono essere fatti con il vino. Il Pigato della Riviera Ligure di Ponente è l’abbinamento per eccellenza con il pesto ad esempio ma andrà benissimo anche il Fiano d’Avellino o del buon Vermentino di Gallura.

Ultimi articoli

Altre ricette